Un ex sviluppatore di Nintendo racconta la sua esperienza lavorativa presso la compagnia di Kyoto


Eurogamer.net ha intervistato Giles Goddard, sviluppatore inglese noto per i suoi trascorsi in Nintendo, avendo lavorato fianco a fianco con Shigeru Miyamoto durante lo sviluppo di Super Mario 64 e avendo contribuito anche alla creazione di Star Fox.

Giles Goddard ha rivelato alcuni aneddoti riguardo il suo periodo di lavoro svolto alle dipendenze della casa di Kyoto nei primi anni '90. A tal proposito rivela: "Mi stupisco di cosa possa emergere così tanta creatività da quel posto. Mario... Zelda... sono prodotti che vengono sviluppati in ambienti davvero rigidi, quasi clinici. E' come lavorare in fabbrica, le pareti degli uffici sono tutte bianche, i corridoi sono bianchi e delle campane suonano per annunciare l'ora di pranzo e l'ora di uscita. Non capisco davvero come possano essere così creativi... ma effettivamente è quello che fanno, lanciano continuamente opere creative di grande spessore."

E' bene chiarire come la testimonianza riportata si riferisca unicamente al periodo di lavoro di Goddard, dunque ai primi anni '90, da allora le cose potrebbero essere molto cambiate, lo sviluppatore inglese non ha però modo di saperlo e ribadisce come si sia limitato solamente a segnalare la sua esperienza. Cosa ne pensate di queste dichiarazioni?

#nintendo

Featured Posts
Recent Posts
Archive
Search By Tags
Non ci sono ancora tag.
Follow Us
  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • YouTube - White Circle