Studenti dell’Illinois: videogiochi per le malattie mentali


Alcuni studenti della DePaul University di Chicago stanno realizzando dei videogiochi per favorire la conoscenza delle malattie mentali.

Al dipartimento di Computing and Digital Media, nel Deep Games Laboratory, il team sta lavorando allo sviluppo di giochi che trattino temi quali il bullismo, modi per sconfiggere le proprie paure e la propria ansia quando si è affetti da una malattia mentale, e alcuni consigli per le persone affette da anemia.

La professoressa Doris Rusch suggerisce che, una volta finiti, i videogiochi vengano adoperati insieme alle regolari cure e ai trattamenti psichiatrici e psicologici, per fornire ai pazienti un mezzo di guarigione (o perlomeno miglioramento) meno “pesante” e un po’ più accessibile.

La psichiatra Nina Vasan della Stanford University afferma che nessuno studio ha per ora confermato l’efficacia dei videogiochi nella cura di malattie mentali, ma che sicuramente il videogame rappresenta un nuovo metodo di approccio alle persone affette da tali disturbi – forse più gradito anche dagli stessi pazienti!

Deep Games Lab

#illinois #videogiochi

Featured Posts
Recent Posts
Archive
Search By Tags
Non ci sono ancora tag.
Follow Us
  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • YouTube - White Circle